Il cinema ai giorni nostri

Con l'arrivo del nuovo millennio l'industria cinematografica ritrova il suo successo. Tra i film si ricordano da “La stanza del figlio” (2001) di Nanni Moretti, “Il cuore altrove” (2003) e “Il papà di Giovanna” (2007) di Pupi Avati.
Tuttavia, questo periodo è ricordato per i registi Paolo Sorrentino con “L’uomo in più” (2001), e “Le conseguenze dell’amore” (2004), Paolo Virzì, che racconta con lucidità e pungente ironia le varie facce dell'Italia attuale, come nei film “Caterina va in città” (2003) e “La prima cosa bella” (2010). Grande fama ottiene anche il trio Aldo, Giovanni & Giacomo, autori e interpreti di film come “Tre uomini e una gamba” (1997), “Così è la vita” (1998), “Chiedimi se sono felice” (2000), tutti diretti dal regista Massimo Venier.


Tra il 2008-2009 una nuova crisi economica colpisce tutti i settori, compreso quello cinematografico. Ben presto la cinematografia italiana riesce a riprendersi. Nel 2012 i Fratelli Taviani conquistano l'Orso d'oro con il film “Cesare deve morire” al Festival di Berlino, Matteo Garrone al Festival di Cannes vince per la seconda volta il Grand Prix della giuria con la pellicola “Reality” ed, infine, Emanuele Crialese vince il gran premio della giuria al Festival del Cinema di Venezia con il film “Terraferma”. Altri film girati in questi anni sono “La grande bellezza” (2013) e “Youth - La giovinezza” (2015) di Paolo Sorrentino e “Chiamami col tuo nome” (2017) di Luca Guadagnino.


Il nuovo decennio vede un parziale rilancio del cinema di genere italiano. Tra i film si ricordano: “Non essere cattivo” (2015) di Claudio Caligari, “Il signor Diavolo” (2019) di Pupi Avati, “Il ragazzo invisibile” (2014) e “Il ragazzo invisibile - Seconda generazione” (2018) di Gabriele Salvatores, “Benvenuti al Sud” (2010) e “Benvenuti al Nord” (2012) di Luca Miniero, “Perfetti sconosciuti” (2016) di Paolo Genovese.

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Cinema_italiano

Locandina del film

“Perfetti sconosciuti” (2016)

Paolo Sorrentino

PARTNER

Con il patrocinio di:

SPONSOR

         CONTATTI

Leopoldstraße, 4

6020 Innsbruck

Tel.: 0512/580655

events@dante-innsbruck.at

info@dante-innsbruck.at

       NEWSLETTER

Iscriviti alla Newsletter dell'Istituto Dante Alighieri.

Sarai aggiornato su tutti gli eventi.

SEGUICI SU

  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Facebook Icon